Grande munsterlander

20/10/2014
Grande munsterlander
ORIGINI
Deriva direttamente dai Cani d’Oysel del Medioevo, addestrati alla caccia al falcone. Dopo vari incroci (Langhaar, Setter gordon) la razza fu fissata nel XIX secolo nella città di Münster.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane potente, molto muscoloso, dalle linee pure. L’altezza al garrese dovrebbe essere pari alla lunghezza del corpo, ma quest’ultima può anche essere superiore di 2 cm. La testa è di aspetto distinto, allungata e di espressione intelligente. Gli occhi sono di colore più scuro possibile. Le orecchie sono larghe, con attaccatura piuttosto alta e parte inferiore arrotondata, ben aderenti al cranio. La coda è portata orizzontalmente o leggermente più alta. Prolunga la linea del dorso senza soluzioni di continuità. Pelo: lungo e denso, non arricciato né aperto, cosa che lo danneggerebbe nella caccia. Particolarmente lungo e denso sulla faccia posteriore degli arti, sia nei maschi sia nelle femmine. Le orecchie sono abbondantemente frangiate con peli che scendono oltre il bordo in maniera simmetrica. Colore: bianco con macchie e macchiettature nere o grigie. Testa nera, eventualmente con una piccola macchia o una lista bianca. Taglia: maschi 60-65 cm; femmine 58-63 cm.

ATTITUDINI
È un cane da caccia polivalente, il cui punto forte risiede nel lavoro dopo la fucilata. Le caratteristiche principali sono la docilità e la capacità di apprendere. Il temperamento è vivo, mai nervoso.

NOTE
È anche un ottimo cane da compagnia, ma ha bisogno di molto esercizio fisico.

FCI 118 Gruppo 7

Grosser Münsterländer Vorstehhund, Grand épagneul de Münster, Large Münsterländer, Münsterländer grande

Sezione: 1 Cani da ferma continentali
Sottosezione: 2 Tipo Epagneul

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top