Gascon saintongeois

20/10/2014
Gascon saintongeois
ORIGINI
A metà del XIX secolo il conte Joseph de CarayonLatour volle salvare la razza dei Cani di Santonge, che era in via di estinzione, e accoppiò i loro ultimi discendenti con i Bleu de Gascogne del baron de Rouble. Creò così il Grand Gascon Saintongeois, ma provocò la definitiva scomparsa dei Cani di Santonge. Intorno al 1930 alcuni appassionati del SudOvest della Francia selezionarono i soggetti di taglia ridotta del Grand Gascon e crearono il Petit Gascon Saintongeois. Le due tipologie hanno avuto standard separati sino al 2007 quando sono stati unificati poiché le caratteristiche erano sostanzialmente identiche salvo la taglia.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane molto ben costruito e entrambe le razze danno l'impressione di forza ed eleganza. Tipo molto francese per testa, manto ed espressione. Gli occhi sono di forma ovale, bruni, con espressione dolce e fiduciosa. Le orecchie sono fini, ripiegate, attaccate al di sotto della linea dell'occhio e piuttosto indietro, ben staccate dal cranio. La coda, dall'attaccatura solida, è affilata all'estremità. Raggiunge la punta del garretto ed è elegantemente portata a sciabola. Pelo: corto e serrato. Colore: entrambe le razze hanno il fondo bianco, macchiettato di nero. Due macchie bianche sono generalmente piazzate su ciascun lato della testa, coprendo le orecchie, avvolgendo gli occhi e raggiungendo le guance. Queste ultime sono di color focato, di preferenza pallido. Due macchie focate sono presenti al di sotto delle arcate sopracciliari. Si trovano anche tracce focate nella faccia interna dell'orecchio e lungo gli arti. Talvolta esiste alla base della coscia una tipica macchia color foglia morta detta Marque de Chevreuil. Taglia: per il Grand Gascon: maschi 65-72 cm; femmine 62-68 cm. Per il Petit Gascon: maschi 56-62 cm; femmine 54-59 cm.

ATTITUDINI
È usato per la caccia in muta alla grossa selvaggina, ma anche per la caccia alla lepre, in cui è specializzato soprattutto il Petit. È coraggioso, tenace e resistente. Con il padrone e in famiglia mostra un temperamento dolce e amichevole.

NOTE
Il carattere è calmo, affettuoso, abbastanza docile per essere un Segugio. È un cane molto ubbidiente.

FCI 21 Gruppo 6

Grosser Gascon Saintongeois, Great gascon saintongeois, Gran gascon saintongeois, Kleiner Gascon Saintongeois, Small gascon saintongeois, Pequeno gascon saintongeois

Nazionalità: Francia

Sezione: 1 Segugi
Varietà: a) taglia grande; b) taglia media

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top