Fox terrier

20/10/2014
Fox terrier
Il Fox terrier è una razza molto antica originaria dell’Inghilterra. Secondo lo Standard ufficiale, si tratta di un cane attivo e vivace: ossatura e forza concentrate in un piccolo volume, mai goffo o grossolano.
 
Esistono due razze di Fox terrier una a pelo ruvido e una a pelo liscio.
 
 
Fox terrier: origini
 
Queste due razze hanno origini remote, secondo il Kennel Club il termine terrier deriva dal latino e sta ad indicare quel gruppo di cani che lavoravano sul terreno cacciando e stanando le prede per facilitare il compito dei cacciatori.
 
Nei primi anni del 900 i Fox terrier a pelo liscio e quelli a pelo ruvido non venivano distinti tra loro ed era consuetudine incrociare queste due razze.
 
Successivamente le due razze di Fox terrier ebbero due standard diversi con la sola differenza del pelo.
 
Il Fox terrier in Inghilterra era usato per stanare le volpi, perché capace di intrufolarsi all’interno della tana costringendo la volpe e fuggire.
 
Questa sua abilità lo rese popolare per tutta la fine dell’800 e l’inizio dell’900, ad affermare la sua fama nel Regno Unito fu un Fox terrier di nome Beauty che fu il primo cane ad essere usato per il soccorso nelle macerie causate dalla II guerra mondiale.
 

Foto repertorio: Fox terrier in piedi 


Fox terrier: aspetto
 
Il Fox terrier misura circa 40 cm per un peso di 8 kg.
 
È un cane di piccola taglia con un’ossatura robusta e leggera, è un cane vivace ma elegante e agile.
 
Il cranio del Fox terrier è quasi piatto con occhi piccoli e di colore scuro dall’espressione vivace e intelligente,.
 
Il Fox terrier ha mascelle molto forti e una dentatura che in proporzione è tre volte superiore alla sua taglia.
 
Le orecchie del Fox terrier hanno un’attaccatura alta e si ripiegano a metà sul davanti formando una V.
 
La coda è attaccata alta e portata allegramente.
 
Per quanto riguarda il mantello distinguiamo le due razze:

il Fox terrier a pelo liscio presenta un mantello presenta un pelo corto e molto lucido che mette in rilievo la muscolatura massiccia e atletica di questo cane. Un pelo così, secondo gli standard, deve essere piuttosto uniforme, corto e di colore bianco. Sono indesiderabili pezzature tigrate rosse o color fegato.
 
Il Fox terrier a pelo ruvido presenta un mantello ispido con tessitura estremamente ruvida con un sottopelo più soffice e corto. Per quanto riguarda il colore resta il bianco dominante ma in questo caso è ammesso il tricolore con pezzature nere o fuoco. Non sono desiderabili pezzature di colore tigrato, rosso, fegato, o blu lavagna.
 
 
Foto repertorio: Fox terrier pelo liscio
 
 
Fox terrier: carattere ed educazione
 
Il Fox terrier è un cane molto coraggioso e vivace, vigile e sempre attento.
 
Con i bambini il Fox terrier è molto dolce ed affettuoso con un grande senso della famiglia, risulta essere molto fedele e mai aggressivo con i membri della famiglia.
 
Il Fox terrier è anche un buon cane da guardia, grazie alla sua capacità di vigilare ed avvertire l’eventuale intrusione di un estraneo.
 
E’ un cane possessivo, in quanto terrier, e abbastanza permaloso.
 
Il Fox terrier è anche dannatamente tenace.

Se ha deciso di portare a termine un’impresa (che si tratti della distruzione coatta di un tappeto o dell’inseguimento di una preda), lui non si ferma finché non ha concluso.

Ha quella che chiamano “gameness”: ovvero un insieme di resistenza, tenacia e testardaggine che tornava utilissima quando cacciava  per ore ed ore, ignorando fatica e stanchezza nel tentativo di trovare la volpe.

Diventa un po’ meno comoda quando la stessa caparbia tenacia lui la impiega nel tentativo di aprire una porta proibita, o di raggiungere il gatto del vicino.
 
Spesso il Fox terrier, specie se maschio, ha un approccio aggressivo con gli altri cani (sempre se maschi): meglio socializzarlo prima possibile.

Anche per questo è consigliabile tenere un solo esemplare in famiglia o al massimo una coppia.
 
Per evitare che una cattiva educazione possa incitarli a diventare troppo aggressivi, è bene avere il polso fermo da subito, da quando sono cuccioli.

Una buona educazione è fondamentale per incanalare il suo carattere vivace ed evitare che esca dal controllo del padrone, assecondando il tratto di carattere ostinato, presente in molti terrier.

Fortunatamente, grazie alla sua notevole intelligenza, è facile da addestrare.
 
Si adatta bene alla vita di appartamento, ma solo a patto che gli regaliate molti momenti di attività all’aria aperta: corsa e non solo, altrimenti se si sente rinchiuso diventa iperattivo e distruttivo.
 
Ben disposto al gioco, è un ottimo compagno di passeggiate.
 

Foto repertorio: Fox terrier cucciolo 

 
Fox terrier: salute ed alimentazione
 
Il Fox terrier è un cane molto longevo, con un’aspettativa di vita media intorno ai 14-15 anni.
 
Gli esemplari a pelo liscio possono essere sensibili al freddo e agli sbalzi di temperatura.
 
Gli esemplari a pelo ruvido necessitano di spazzolature quotidiane e periodicamente di toelettatura professionale, per tenere il pelo pulito e privo di nodi.
 
Il Fox terrier ha in genere un’ottima salute e un fisico forte; esemplari poco controllati possono essere soggetti a forme congenite di epilessia e di cataratta.
 
Le regole fondamentali per mantenere un Fox terrier in forma sono: una buona alimentazione ed un’igiene corretta.
 
La dieta deve essere bilanciata e bisogna dosare le porzioni, per evitare che ingrassino.



SCHEDA TECNICA A CURA DI GIUNTI EDITORE

ORIGINI
Quella del Fox terrier è una razza antichissima, discendente da diverse varietà di Terrier che in passato erano diffuse più o meno in tutta l’Inghilterra, generalmente adibite alla caccia alla volpe. La selezione vera e propria dei Terrier da volpe iniziò nei primi dell’Ottocento a opera del reverendo Jack Russell e fu continuata dagli amanti della caccia, mentre il Fox divenne sempre più raffinato nella sua morfologia per opera degli appassionati delle esposizioni.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
Il Fox terrier, distinto in due razze solo in base alla differenza di pelo (n. 169, a pelo ruvido, e n. 12 a pelo liscio), è un cane attivissimo e vivace, che racchiude forza e buona ossatura in un piccolo volume, senza mai essere goffo o grossolano. Quando è piazzato deve assomigliare a un cavallo da caccia di buona costruzione e di dorso corto, che copra molto terreno. Il cranio è piatto, moderatamente stretto e si restringe verso gli occhi. Lo stop moderato. La mascella e la mandibola sono forti e muscolose. Gli occhi, piccoli e scuri, devono essere più rotondi possibile e con espressione intelligente. Le orecchie, piccole, a forma di “V”, sono cadenti in avanti vicino alle guance e si piegano al di sopra del livello del cranio. Gli arti devono essere diritti e di forte ossatura e non mostrare frontalmente nessuna angolatura. La coda, che viene amputata, è attaccata alta e portata allegramente, mai ricurva sul dorso o arrotolata. Pelo: a seconda della razza, può essere liscio oppure ruvido. Colore: deve predominare il bianco. Unicolore bianco, oppure bianco con pezzature fuoco o nere. Taglia: lo standard indica solo il peso, che va dai 7,3 agli 8,2 kg per i maschi e dai 6,8 ai 7,7 kg per le femmine.

ATTITUDINI
Il Fox terrier ha un coraggio senza pari e un caratterino tutto pepe. Estremamente focoso, è affettuosissimo in famiglia dove gioca volentieri anche con i bambini (purché lo rispettino), ma è geloso e possessivo, può rivelarsi decisamente dispettoso ed è pronto a scagliarsi su qualsiasi altro animale, compresi i cani molto più grossi di lui. È un grandissimo cacciatore di animali nocivi, simpaticissimo, purché si amino le razze piene di temperamento. Abbaia molto.

SALUTE
Entrambe le razze sono rustiche, robustissime e molto longeve. Quella a pelo ruvido non ha problemi di temperatura, mentre quella a pelo liscio può patire un po’ il freddo.

DOVE TENERLO
Preferibilmente in casa, specie i soggetti a pelo liscio. Attenzione: è praticamente impossibile la convivenza con altri cani.

NOTE
In Italia è molto più conosciuto e amato il Fox a pelo ruvido, che una volta toelettato ha un irresistibile aspetto “scolpito”. La toelettatura, però, è piuttosto impegnativa. Se si sceglie un Fox come animale da compagnia è bene non limitarsi all’attrazione fisica, ma informarsi a fondo sul carattere di questa razza.

FCI 12 • 169 Gruppo 3

Nazionalità: Gran Bretagna

Sezione: 1 Terrier di taglia grande e media Varietà: a) pelo liscio; b) pelo ruvido

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top