Dansk-svensk gardshund

20/10/2014
Dansk-svensk gardshund
ORIGINI
La razza è molto antica, ma il suo ingresso nella cinofilia ufficiale è relativamente recente. Quando negli anni Ottanta gli appassionati cominciarono a chiederne il riconoscimento come Svensk Gårdshund, ottenenero prima un rifiuto e poi il consenso dell’Ente cinofilo svedese; il problema nacque quando si scoprì che esisteva una razza “gemella” in Danimarca, il Dansk Landterrier. Dopo varie discussioni, si decise quindi di iscriverla con il nome Dansk-Svensk Gårdshund.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane di piccola taglia, con un discreto dimorfismo sessuale. Il rapporto tra altezza al garrese e lunghezza del corpo è 9:10. La coda può essere lunga o naturalmente corta (una volta veniva amputata, pratica ormai vietata). Il torace è profondo e spazioso, con costole arcuate: solitamente si sviluppa solo dopo i tre anni di età. Le orecchie possono essere pendenti o semi-erette. Pelo: corto e liscio. Colore: bianco con una o più macchie. Taglia: maschi 34-37 cm (12-14 kg); femmine 32-35 cm (5-7 kg).

ATTITUDINI
È un cane vivacissimo, tutto pepe, allegro e dinamico: è stato usato come cane da guardia “avvisatore” e da compagnia, ma soprattutto come cacciatore di topi, attività in cui è abilissimo.

SALUTE
È un cane eccezionalmente robusto e molto longevo.

DOVE TENERLO
Il suo ambiente ideale è la campagna; per le sue ridotte dimensioni può vivere anche in appartamento, ma necessita comunque di molto moto.

NOTE
Nonostante la sua chiarissima somiglianza con il tipo Terrier, si è preferito privilegiare la componente di tipo Pinscher e la razza è stata inserita nel gruppo 2. Le polemiche su questo tema sono ancora aperte, perché diversi allevatori lo preferirebbero tra i Terrier.

FCI 356 Gruppo 2

Danish/Swedish farmdog

Nazionalità: Danimarca e Svezia

Sezione: 1 Tipo Pinscher e Schnauzer
Sottosezione: 1 Tipo Pinscher

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top