Cane da pastore scozzese a pelo corto

20/10/2014
Cane da pastore scozzese a pelo corto
ORIGINI
Sono molte, e contrastanti, le ipotesi sulle sue origini più remote: di preciso si sa soltanto che l’antico Cane da pastore scozzese, assai più tozzo degli attuali Collie, venne incrociato con il Levriero russo per ottenere la testa allungata e una maggiore eleganza delle forme. Questo incrocio si portò dietro non pochi problemi collaterali (per esempio la linea ventrale eccessivamente retratta), ben risolti dall’allevamento moderno.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
Questo bellissimo cane chiamato nella sua terra d’origine Smooth collie, assai meno conosciuto del cugino Rough a pelo lungo, in realtà è identico a lui in tutto e per tutto, a eccezione del mantello. La sua struttura fisica deve sprigionare forza e agilità, senza alcuna traccia di grossolanità. La testa è a forma di cuneo, con assi craniofacciali paralleli e stop leggero ma percettibile. Gli occhi hanno espressione dolce, sono obliqui e di colore marrone scuro, eccetto che per il tipo blumerle che può avere uno o entrambi gli occhi di colore blu (gazzuoli). Le orecchie sono piccole, con approssimativamente due terzi eretti e l’ultimo terzo cascante in avanti. Pelo: corto. Colore: sabbia, che va dall’oro pallido al mogano scuro; tricolore, dominato dal nero con intense focature su testa e arti; blumerle, dovuto a un gene particolare, con predominanza di chiaro, blu argentato, con marmorizzature di nero. Taglia: maschi 56-61 cm; femmine 51-56 cm.

ATTITUDINI
È un cane socievole, non aggressivo, molto dignitoso. Pronto a difendere bambini e anziani, è un attento custode della casa e delle proprietà. A differenza del Rough collie a pelo lungo, che ultimamente è stato selezionato quasi esclusivamente per le esposizioni e ha perso un po’ del carattere originario, lo Smooth è ancora un cane pieno di grinta, quasi mai timido e capace di sfoderare un bel caratterino se deve difendere chi ama.

SALUTE
Rusticissimo e molto robusto, va controllato per la cosiddetta anomalia oculare del Collie (CEA), un difetto molto diffuso di origine ancora sconosciuta.

DOVE TENERLO
Indifferentemente in casa o in giardino. Ha bisogno di molto moto.

NOTE
Per questa razza, purtroppo, l’abito ha fatto il monaco: infatti è assai poco rappresentata anche nel suo paese d’origine. È invece un cane che dovrebbe essere riscoperto, perché oggi le sue doti caratteriali sono superiori a quelle del più appariscente “cugino” a pelo lungo.

FCI 296 Gruppo 1

Collie smooth, Colley à poil court, Kurzhaariger Schottischer Schäferhund, Collie da pelo corto

Nazionalità: Gran Bretagna

Sezione: 1 Cani da pastore

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top