Bracchi francesi

20/10/2014
Bracchi francesi
ORIGINI
Il Bracco francese tipo Gascogne (n. 133) e il Bracco francese tipo Pirenei (n. 134) sono razze molto simili tra loro che derivano probabilmente da Bracchi spagnoli o dal Bracco italiano: non si hanno comunque notizie certe sulla loro origine.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
Sono cani dal tipico aspetto braccoide, nobili, potenti ma non pesanti. Il tipo Gascogne e il tipo Pirenei differiscono praticamente solo per la taglia, che è maggiore nel primo. Pelo: raso. Colore: bianco con macchie marrone più o meno scuro con o senza macchiettature. Taglia: tipo Gascogne 57-65 cm; tipo Pirenei 47-56 cm.

ATTITUDINI
I Bracchi francesi sono cani assai dolci e docili, precoci nell’apprendere, di grande intelligenza. Molto facili da addestrare, hanno una forte passione per la caccia. Si tratta di cani da ferma generici, adatti a ogni tipo di selvaggina, che nella cerca alternano il trotto al galoppo. Hanno ferma molto solida e sono anche validi riportatori. Risultano ideali soprattutto per la caccia alla quaglia, alla beccaccia e al beccaccino. Per il loro carattere amabile sarebbero indicati anche al ruolo di cani da compagnia, ma non sono molto considerati sotto questo aspetto.

SALUTE
Sono cani estremamente rustici, robusti e longevi.

DOVE TENERLO
In giardino, ma anche in appartamento: sono cani a pelo corto, tranquilli e puliti. Devono assolutamente essere rispettati nella loro profonda essenza di cacciatori, quindi vanno portati a correre il più spesso possibile, preferibilmente in campagna.

NOTE
Sono poco diffusi al di fuori del loro paese d’origine, quindi non è facile trovare un cucciolo.

FCI 133 • 134 Gruppo 7

Braque français, FranzösischerVorstehhund, French pointing dog, Braco francés

Nazionalità: Francia

Sezione: 1 Cani da ferma continentali
Sottosezione: 1 Tipo Bracco

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top