Basset fauve de bretagne

20/10/2014
Basset fauve de bretagne
ORIGINI
È la versione “basset” del Grand fauve de Bretagne, razza ormai scomparsa da tempo e sostituita dal Griffon fauve. Ha però subito ulteriori incroci, specie con il Bassotto Vendeano. Nei suoi caratteri essenziali rassomiglia alla razza da cui proviene. È stato abbastanza utilizzato nel corso degli anni nel suo paese d’origine, per la caccia alla piccola selvaggina. È abbastanza diffuso in tutta la Francia, oltre che nella regione della Bretagna.

ASPETTO E CARATTERISTICHE
È un cane di piccola taglia e mole, di tipo bassotto. La classificazione morfologica lo considera un braccoide. È raccolto nel suo insieme, con arti dritti o leggermente torti. Ha una costruzione molto solida. Il dorso è lungo, ma senza esagerazione, meno che in altre razze simili. Gli occhi sono scuri, con sguardo vivace. Le orecchie sono attaccate al livello della linea degli occhi, di lunghezza media. La coda, grossa alla base e non molto lunga, viene portata leggermente “a falce”. Pelo: duro e pressoché raso. Colore: frumento dorato o fulvo più o meno carico. Talvolta presenta macchie bianche al petto o al collo, che però non sono ricercate. Taglia: 32-36 cm.

ATTITUDINI
È un piccolo cane di grande temperamento, abbastanza docile, allegro e gioviale. Oltre a essere un segugio molto apprezzato per la caccia alla lepre e ai conigli, è un buon cane da compagnia: ha però bisogno di molto esercizio fisico. Ama l’addestramento ed è molto soddisfatto quando il padrone si mostra contento di lui.

NOTE
È un cane resistente e rustico, molto più veloce di quanto la sua taglia possa far pensare.

FCI 36 Gruppo 6

Fawn Brittany basset, Basset leonado de Bretaña

Nazionalità: Francia

Sezione: 1 Segugi
Sottosezione: 3 Taglia piccola

RIPRODUZIONE RISERVATA

Si ringrazia per i contenuti Giunti Editore - De Vecchi

Comments powered by Disqus
Top