Associazione: Canile Di Rovereto

Canile Di Rovereto

Via Delle Zigherane, Località Ai Fiori
38068, Rovereto, (TN)
Tel: 339-4141717

Sito Web contatta

Storia

La struttura, intitolata a Novello Franchini, storico protezionista roveretano, è situata in zona "ai Fiori", alla periferia sud della città ed è stata realizzata nell'aprile 1989. In oltre 20 anni di attività sono transitati più 8.000 cani. Solo nel 2007 ne sono stati accolti circa 400, numerosi di essi in seguito a interventi di recupero da parte dei nostri volontari. Qui vengono accolti i cani abbandonati, ma anche quelli che si sono persi o che i proprietari non hanno più la possibilità di tenere con loro. Attualmente il rifugio ospita mediamente 35 - 40 cani.

La PAN-EPPAAgestisce direttamente le maggiori strutture di accoglienza per animali randagi o in difficoltà della Provincia di Trento. La cultura animalista ha a cuore tutti gli animali. Abbiamo raccolto numerosi soggetti selvatici feriti o in difficoltà (ungulati, uccelli, rettili), riuscendo il più delle volte a rimetterli in libertà dopo averli sottoposti a cure veterinarie specialistiche.

Interviene nel caso di segnalazioni di maltrattamenti degli animali domestici tramite il proprio Nucleo di Polizia Zoofila che, nello specifico, svolge funzioni di Polizia Giudiziaria, in base alla legge n.189 del 20 luglio 2004 presentando denunce alla Magistratura, unitamente alle Guardie Faunistiche Volontarie, le quali si occupano di materia venatoria ed è diventata punto di riferimento per i cittadini del Trentino, e anche per la pubblica Amministrazione in materia di problemi giuridici che riguardano gli animali.

Per svolgere un'attività a tutto campo servirebbero molte forze, animate da disponibilità e competenza in fatto di leggi e regolamenti. Ma nella nostra provincia il nucleo di Guardie Zoofile è limitato a pochi elementi e delle Guardie Faunistiche che inizialmente erano tre, ne è rimasta una sola per tutto il territorio.

Un'altra mancanza grave, che pesa notevolmente nell'azione preventiva e repressiva è la mancata approvazione di una legge provinciale articolata ed esaustiva per la protezione degli animali.

L'approvazione di un Regolamento da parte della Giunta Provinciale, concernente l'Anagrafe canina provinciale ed i canili, tra l'altro inapplicata, non è riuscita a migliorare di molto la situazione.

Orari

Orario: tutti i giorni

9:00 -12:00 e 17:00- 19:00 orario estivo

9:00-12:00 e 15:00-17:00 orario invernale

Associazione con rifugio
Top